Gomme e sicurezza stradale. Non tutti sanno che…

Spesso la cura delle gomme e la loro manutenzione viene effettuata in maniera superficiale. Eppure gli pneumatici sono responsabili di circa 20mila incidenti ogni anno. Ma come mantenerli in perfetta sicurezza ed efficienza?

Gomme e sicurezza stradale
Le gomme sono elementi importantissimi per la propria sicurezza stradale. Un aspetto troppo spesso sottovalutato dagli automobilisti italiani e causa di moltissimi incidenti. Tutti facilmente evitabili…

Ok. Con questo post non vogliamo spaventarvi. Ma gli pneumatici sono l’ elemento più importante per la sicurezza vostra e della vostra vettura. Costituiscono l’ unico punto di contatto tra voi e la strada e per questo motivo dovrebbe essere mantenuti al meglio. Che in parole povere, significa utilizzarli fino ad un accettabile punto di usura e, ancora più importante, con un livello di pressione adeguato.

La ricerca…

Secondo una recente ricerca di Assogomma circa il 13% delle automobili italiane gira in strada con pneumatici evidentemente danneggiati. Un’ altra buona percentuale utilizza invece gomme diverse da quelle indicate correttamente sul libretto di circolazione. Oltre a questi comportamenti scorretti poi ci sono, come detto, le dimenticanze relative alle corrette sostituzioni degli pneumatici per usura. Il codice della strada infatti consente la circolazione con un minimo battistrada pari a 1,6 mm. Eppure molti automobilisti continuano a circolare con gomme che sarebbe opportuno buttare via subito.

C’ è poi da dire, che anche rispettando il codice della strada italiano, non si dovrebbe stare poi troppo tranquilli. Il limite imposto va inteso come il minimo accettabile ma in realtà, la gomma, già molto prima inizia a soffrire un netto calo di prestazioni.

Frenare, curvare, accelerare con un pneumatico non al massimo della forma potrebbe essere molto ma molto pericoloso. E il fenomeno è acuito quando l’ auto è maggiormente sotto stress, ad esempio nel caso di quattro occupanti o nella circostanza di un forte carico nel bagagliaio.

Le gomme usurate fanno consumare di più

Se non è la vostra sicurezza a preoccuparvi, speriamo lo sia almeno il danno al vostro portafogli. Si scherza, ovviamente. Però è vero che tutti i test più attendibili sulle prestazioni automobilistiche, confermano che le gomme sgonfie aumentano i consumi della vostra auto anche del 10 – 15%. Un’ altra buona ragione, quindi, per tenere gli pneumatici sempre al massimo della forma, rivolgendovi al vostro gommista di fiducia, in maniera però periodica e non occasionale.

Il gommista non è colui che sostituisce semplicemente una gomma bucata ma è un consulente solido e importantissimo per la vostra sicurezza. Andrebbe quindi visitato periodicamente, per consentire alla parte più importante della vostra vettura di lavorare al meglio, senza causarvi spiacevoli e pericolosissimi scherzi. Di officine e gommisti ce ne sono molti in ogni paese, il problema è che può capitare di trovarsi in una città che non si conosce e che, per necessità, non ci rimane altro da fare che affidarci a un gommista qualunque. Per questo è molto utile avere sempre a portata di mano un elenco di officine specializzate e internet risulta essere come sempre un valido alleato. Tra i diversi risultati spuntano le officine Driver Center, sparse davvero in tutta Italia: dal centro Alfa Gomme di Brescia a Manno Gomme di Palermo, marchiate Pirelli. Se poi non avete la possibilità di connettervi, non avrete altra scelta che fidarvi e affidarvi al primo centro che trovate per la strada.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *